slide 1 slide 2 slide 3

Orario Santa Messa

Feriale: ore 07.30

Festivo: ore 07.30 - 10.30 - 17.30

VENDESI suolo Edificatorio mq 252 (Depressa) vicino alla villa, buon prezzo info: 347.5531973

Certosino di Natale

Ingredienti

gr. 150 di farina, gr. 300 di miele, gr. 70 di zucchero, gr. 70 di pinoli, gr. 200 di mandorle, gr. 70 di cedro candito, gr. 5 di spezie (noce moscata, cannella, pepe età...), gr. 4 di ammoniaca in polvere, gr. 50 di cioccolato fondente, burro per ungere lo stampo, ostie (nevole) per foderare lo stampo, 1 albume d'uovo e mezzo bicchiere di vino rosso.


Il giorno prima d'impastare il dolce, metterete la bustina delle spezie in mezzo bicchiere di vino rosso d'ottima qualità. Tagliate in scaglie il cioccolato e a d adini il cedro, sciogliete il miele a bagnomaria. Per la lavorazione procedete così: mettete la farina setacciata con l'ammoniaca a fontana sulla spianatoia e poi unite tutti gli ingredienti, aiutandovi con una forchetta. Amalgamate e formate con le mani un pane lungo e stretto e poi congiungete i due estremi formando un cerchio. Lascerete questo dolce in luogo asciutto, coperto da un canovaccio, per una settimana. Il giorno della cottura, prendete uno stampo dalle pareti mobili, ungetene il fondo con il burro, ricopritelo di ostie, quindi deponete il certosino che decorerete di mandorle e canditi a vostro piacere. Prima di infornarlo, spennellatelo con un albume montato a neve. Mettete in forno caldo a 180°-200°, finché si colora di bruno (35/40 minuti). Il Certosino va gustato dopo una settimana e, se avvolto in un foglio d'alluminio, si mantiene anche un mese.

Il vino giusto
Dolce rinascimentale, si accompagna con Rosolio o con Moscato d'Asti

Joomla SEF URLs by Artio



By Parrocchia di Depressa - webmaster Pierino 347.5531973 Enzo 334.9033132